Raretracce

Cultura – Politica – Musica / America – Roma – Brindisi

Il GOP nelle mani di Romney

Anche in Italia si parla delle primarie Repubblicane 2012. A Villa La Pietra, sede fiorentina della New York University, si è tenuta ieri la quarta conferenza internazionale “U.S. Politics: Verso il 2012″. E nelle parole di un famoso analista americano la conferma del grande momento di Mitt Romney

A tre mesi dall’inizio ufficiale delle primarie Repubblicane i motori iniziano a scaldarsi. La corsa sarà complessa e attraverserà gli States in lungo e largo partendo, a fine gennaio, dalla California. In un vero e proprio percorso a ostacoli, fatto di rivalità, ritiri inaspettati e accesi dibattiti televisivi, i candidati del GOP si sfideranno per sei mesi nelle contee americane per poi tagliare il traguardo finale di Tampa. Qui, nella rovente Florida, il 27 agosto verranno sciolte le riserve del partito e sarà indicato lo sfidante di Barack Obama.

E’ facile comprendere come questi siano giorni di fuoco per la politica made in Usa. I maggiori network nazionali fanno a gara per ospitare le sfide tra i candidati dell’elefantino che, a loro volta, sembrano non disdegnare il confronto acceso e le accuse reciproche. Ultimo esempio il dibattito che il Washington Post e Bloomberg hanno organizzato martedì sera nel New Hampshire.

Anche in Italia le iniziative sul tema non mancano. Nella giornata di ieri, a Villa La Pietra, sede fiorentina della New York University, si è tenuta la quarta conferenza internazionale “US Politics: Verso il 2012” in cui importanti analisti ed esperti di politica internazionale si sono confrontati sulla situazione globale e sulle dinamiche politiche degli States in attesa delle future elezioni presidenziali.

Il confronto internazionale di Villa La Pietra, sede del campus universitario, ha confermato le aspettative registrando l’elevato livello dei relatori. Tra questi Paul Begala, consulente di Bill Clinton e famoso commentatore televisivo, Christopher Caldwell, opinionista del Financial Times, e numerosi altri ospiti. La tavola rotonda che ha accolto consulenti politici, storici e giornalisti ha dato vita a spunti di particolare valore.

Non sono passate inosservate le parole di Robert Shrum. Il famoso analista politico, già consulente di Al Gore e addetto stampa di Ted Kennedy, si è sbilanciato sul possibile esito delle primarie repubblicane. Pur ammettendo che non è facile fare previsioni in una situazione in cui nessuno Stato è ancora andato al voto, l’impressione è che solo Mitt Romney sia davvero in grado di riportare i Repubblicani alla Casa Bianca. In caso contrario per Shrum vi sono pochissime possibilità di battere Barack Obama. L’esperto consigliere ritiene infatti troppo deboli gli altri candidati del GOP.  Shrum ha avuto modo di conoscere da vicino il profilo del candidato Romney. Nel lontano 1994 fu proprio contro di lui che riuscì a far vincere Ted Kennedy per il seggio al senato del Massachusetts.

In attesa dell’inizio delle primarie, le parole di Shrum appaiono come una importante conferma del grande momento di forma dell’ex governatore del Massachusetts che nelle ultime settimane è apparso il leader più preparato a sfidare Obama, dimostrando di avere le idee più chiare e una buona capacità comunicativa. A favore di Romney gioca inoltre la probabile candidatura di Chris Christie, brillante esponente del GOP, come suo vice presidente nella corsa alla Casa Bianca.

Il confermato declino di Rick Perry, il ritiro di Sarah Pallin e le titubanze di Herman Cain sono quindi altri pezzi che si aggiungono a un puzzle sempre più chiaro, che vede nelle recenti parole di Shrum a Firenze il proprio completamento. Ora per Romney non resta che navigare a vele spiegate verso i caldi mari di Tampa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: