Raretracce

Cultura – Politica – Musica / America – Roma – Brindisi

Il caldo reggae della Danimarca

Cosa ci fanno due danesi su una spiaggia assolata dei Caraibi? E sopratutto, come mai cantano un brano così reggaeggiante ? Se lo saranno chiesti in tanti quando, nell’estate del 1983, videro spopolare sugli schermi delle music tv e nelle classifiche delle maggiori radio europee una canzone così insolita.
Il brano, caratterizzato da un testo semplice, è frutto del lavoro di due dj di Copenaghen: Tim Stahl e John Guldelberg che nel 1979 misero su un duo electropop, i “Laid Black”.
Il pezzo di cui vi sto parlando è ovviamente “Sunshine Reggae”, indimenticabile hit dei primi anni ottanta che riuscì a portare un po’ di ritmi caraibici nella tiepida Europa, impresa paradossale se pensate che venne compiuta da un gruppo della Danimarca.
Invece il brano riuscì ad ottenere un imprevisto successo. A soli due anni dall’uscita del loro primo album, chiamatosi semplicemente “Laid Black”, il duo nordico riuscì a varcare i confini della Danimarca ed imporsi in ben diciannove paesi. Ce la fece grazie al secondo album, “Keep smiling”, per il quale la canzone  di cui vi sto parlando fece da apripista un anno prima, nel 1982.
Anche in Italia il singolo si impose senza alcuna fatica raggiungendo il primo posto e divenendo uno dei brani più famosi dell’anno. sunshinereggae
Molto divertente è il video musicale della canzone. Un videoclip in grado di portare senso di relax, serenità e allegria e, soprattutto, di farci viaggiare con la mente portandoci da un serioso ufficio assicurativo a una stupenda spiaggia tropicale. Le prima scene, infatti, raccontano proprio di una “fuga” di Tim e John che, affaticati in un rovente ufficio si lasciano risucchiare da una foto di un paesaggio tropicale appesa al muro, un sogno che sicuramente tutti noi abbiamo desiderato una volta nella vita.
Insomma, gli anni ottanta erano anche questo: la consapevolezza di poter azzardare, realizzando brani sperimentali o semplicemente lontani e diversi dalla proprie tradizioni musicali. L’esempio dei Laid Black è evidente e porta una ventata di reggae nella elettronica musica europea degli anni ottanta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: