Raretracce

Cultura – Politica – Musica / America – Roma – Brindisi

24/11/1991-24/11/2013

Nel 1991 tanti di noi erano dei ragazzini, molti, forse, non erano neanche nati eppure la loro vita è cambiata grazie alla musica, è stata segnata in tutto e per tutto da alcuni brani.

Quando se ne andò, erano proprio questi giorni, era il ventiquattro novembre di ventidue anni fa.
Lui lo fece in silenzio, quel silenzio e quella discrezione lo avevano caratterizzato per come aveva gestito la sua vita privata e i suoi momenti personali. freddie

Solo poche parole 48 ore prima. Parole che, però, shockarono il mondo intero:

“..desidero confermare che sono risultato positivo al virus dell’HIV e di aver contratto l’AIDS. Ho ritenuto opportuno tenere riservata questa informazione fino a questo momento al fine di proteggere la privacy di quanti mi circondano. Tuttavia è arrivato il momento che i miei amici e i miei fan in tutto il mondo conoscano la verità ..”

Ecco Freddie Mercury era questo. Era l’artista appariscente e carismatico sul palco ma, allo stesso modo uomo dolce e riservato. E con quella riservatezza, tale da nascondere per anni anche ai suoi compagni della Band la sua malattia, se ne andò un pomeriggio di novembre di due decenni fa.

Non voglio scriverne un ricordo, non sono bravo a scrivere memorie di chi non c’è più, anzi, in verità penso di non saperlo proprio fare. Le trovo spesso troppo retoriche ed eccessivamente dovute ma ci sono troppe cose che mi hanno legato alla figura di Freddie Mercury. Penso che lo stesso pensiero lo abbiano in tanti, giovani e adulti in tutto il mondo.
Per tutti loro, per tutti noi, comunque resta la cosa più bella: la sua voce, unica, struggente, senza eguali.

24.11.91 – 24.11.2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 24/11/2013 da in Pensierisparsi con tag , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: