Raretracce

Cultura – Politica – Musica / America – Roma – Brindisi

Vista da Roma – Confronto tra le città delle “sindache”.

Articolo pubblicato per Agenda Brindisi. Qui il link al versione PDF del settimanale.

Vista da Roma, Brindisi è una diva piena di storia, adagiata tra l’acqua e il cielo, capace di lasciarti senza fiato per i suoi contrasti di pietra e mare. Vista da vicino, inoltrandosi nelle sue antiche vie, ci si accorge che la gloriosa Porta d’Oriente oggi stenta a fare passi in avanti. E non parliamo di uno slancio atletico ma di un misero, timido, passetto in avanti.
Anche Roma non se la passa tanto bene, sembra quasi esserci una sinergia negativa tra due sindache alla prima esperienza amministrativa che stentano a dare quel segnale di cambiamento tanto richiesto dai propri cittadini. Certo, il contesto politico è del tutto differente ma i problemi, le aspettative degli abitanti e la sensazione di lento decadimento, sono del tutto similari.
Passata una scialba estate, senza Negroamaro, senza grandi eventi e ospiti di peso, la nuova amministrazione, proprio come quella romana, è sembrata ancora troppo presa dalle dinamiche politiche, dai posizionamenti e i giochi di potere. Aspetti francamente non più sopportabili, specie quando si gioca sulla pelle di una città in grossa recessione.
Nei giorni in cui si discute del destino del nostro porto, e forse anche della giunta stessa, restano le polemiche post San Teodoro. Viste da Roma, alcune scelte appaiono del tutto incomprensibili.
Siamo un popolo strano noi brindisini: ci battiamo per i corsi pedonali ma li lasciamo tristemente vuoti. In un contesto in cui quasi tutti gli espositori non sono del luogo, quanto sarebbe stato utile poter sfruttare il passeggio delle bancarelle per i tanti esercenti che hanno un’attività sui corsi?
E ancora: inauguriamo un’arteria strategica per la viabilità del centro e per lo sfruttamento di nuovi parcheggi, e la occupiamo con gli stalli fierisitici. Specie in virtù dell’impossibilità di usare l’enorme, e unico, parcheggio del centro: quello di Via Spalato.
Via del Mare, peraltro, dev’essere sicuramente nata sotto una cattiva stella. Inaugurata da qualche mese, ha già collezionato una serie di sventure non da poco: in primis un ponte che, posizionato a pochi metri da una scalinata, avrebbe avuto un senso solo se dotato di un ascensore utile a portatori di handicap, ciclisti, passeggini, ma ahinoi, così non è stato. E poi, tralasciando il caos generato dalla segnaletica orizzontale e verticale con sconosciuti e bizzarri simboli, sembrano mancare all’appello ancora tanti aspetti previsti dal progetto originale: che fine hanno fatto le recinzioni in vetro? Cosa sappiamo della demolizione dello stabile dell’AQP posto a metà della via? Perché non si è proceduto almeno a rifare l’asfalto invece di lasciare la strada rattoppata e sconnessa? Come mai le strisce pedonali rosse sono già in fase di deterioramento?
Ma, tra tutti gli aspetti, quello che più colpisce, e questo si che ci accomuna davvero a Roma, è quello legato alla sciatteria, alla disattenzione, alla svogliatezza. E così si permette di parcheggiare i camion degli espositori sul marciapiede appena costruito (con annesse macchie di olio da motore) e si lascia per ore il centro storico in ostaggio di automobilisti maleducati.
Scriveva Arthur Conan Doyle che spesso sono proprio le soluzioni più semplici ad essere trascurate. Beh, se non fosse morto 80 anni fa, penserei fosse passato proprio qui da Brindisi.

 

articolo-1

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 09/09/2016 da in Articoli su Brindisi con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: